Da Gennazzano a Capranica Prenestina
22/05/2017
Da Gennazzano a Capranica Prenestina


Partenza: da Genazzano
Arrivo: a Capranica Prenestina
Dislivello: m.620
Tempo di salita: ore 2,1
Itinerario non segnato, consigliabile l'uso di carta geografica

L'escursione proposta è senza dubbio una camminata molto amena in quanto si snoda lungo il versante Sud/Est dei Prenestini nel fitto di uno splendido castagneto. Verso la parte finale l'ascensione è piuttosto faticosa ma ripaga ampiamente lo sforzo compiuto il paesaggio che si ammira per la via delle Creste se si vuole raggiungere Guadagnolo. 
Se invece si decide di compiere una discesa a Cave, si opta per una passeggiata tra le più interessanti che il crinale prenestinico offre nella sua parte bassa. 
Dal piazzale della Repubblica ci si incammina sulla strada, situata a destra in direzione Valle del Rio. In breve tale percorso diventa sterrato; si prosegue fino a incontrare un bivio; si gira a destra continuando il percorso nella Valle fino a raggiungere le pendici della montagna. Attraversato il torrente Rio, si percorre la sterrata che si erpica verso la sinistra per giungere, dopo ca. una decina di minuti,ad un incrocio di tre strade. Si prende quella centrale che conduce in breve ad un folto castagneto (a sinistra si va invece per la Valle Silla a Rocca di Cave; a destra si giunge a San Vito Romano).   
Proseguendo il sentiero che attraversa un fitto bosco, si raggiunge il sentiero che da Capranica Prenestina raggiunge la Cona. Da qui il panorama sulla Valle di Genazzano è stupendo.